EURO 2021

UEFA EURO 2020

UEFA EURO 2021

L'ultima sezione che coprirà tutti gli ultimi sviluppi del tanto atteso campionato "UEFA EURO 2021".

Il Campionato Europeo di Calcio UEFA, comunemente noto come Campionato Europeo, è una competizione calcistica che si tiene tra le squadre nazionali maschili professionistiche, che sono membri dell'Unione delle Associazioni Calcistiche Europee (UEFA), definendo il campione dell'Europa continentale. La competizione era originariamente chiamata European Nations Cup, poi cambiò il suo nome in quello attuale nel 1968.

Si è sviluppato ogni quattro anni dal 1960, ad eccezione del 2020, quando è stato rinviato a causa della pandemia COVID-19 in Europa. UEFA Euro 2020, che si terrà in 12 città in 12 paesi UEFA, avrebbe dovuto svolgersi dal 12 giugno al 12 luglio 2020. Il 17 marzo 2020, la UEFA ha annunciato che il torneo sarebbe stato rinviato di un anno a causa di una pandemia, e ha proposto che si svolgesse dall'11 giugno all'11 luglio 2021. La competizione ha mantenuto nuovamente il nome "UEFA Euro 2020", e in essa verrà utilizzato per la prima volta il sistema VAR.

Il torneo UEFA Euro 2020 è organizzato in diversi paesi per celebrare il 60 ° anniversario della sua creazione. Perché ha la capacità maggiore, Wembley Stadium a Londra è prevista la semifinale e la finale, e questo accade per la seconda volta, avendolo già fatto nel campionato 1996. Stadio Olimpico a Roma è stata scelta per ospitare la partita inaugurale, in cui la Turchia affronta i locali, l'Italia.

Il precedente campionato, disputato in Francia nel 2016, è stato vinto dal Portogallo, che ha battuto la Francia in finale, dopo i tempi supplementari, 1-0. Inoltre, questa finale ha avuto una media di 284 milioni di spettatori, ed è la seconda partita più seguita nella storia del torneo europeo, poiché il primo posto è detenuto dalla finale di Euro 2012, che è stata seguita da un pubblico globale di circa 300 un milione di persone.

Storia della UEFA

L'idea per un campionato europeo di calcio congiunto è stata inizialmente proposta dal segretario generale della Federcalcio francese, Henri Delaunay, nel 1927, ma questo si è materializzato nel 1958, tre anni dopo la morte di Delaunay. In onore di Delaunay, il premiato trofeo porta il suo nome. La competizione del 1960 si è svolta in Francia e c'erano solo quattro squadre in gara nelle finali, dopo la fase eliminatoria, su 17 partecipanti in totale. È stato vinto dall'Unione Sovietica, che ha sconfitto la Jugoslavia per 2-1 in una tesa finale a Parigi. Delle 17 squadre che hanno partecipato al torneo di qualificazione, le assenze evidenti sono state Inghilterra, Olanda, Germania Ovest e Italia.

Nel 1964, la Spagna ha ospitato il prossimo torneo, che ha avuto un aumento dei partecipanti alla fase di qualificazione, con 29 paesi. I locali (Spagna) hanno sconfitto i titolari, l'Unione Sovietica, 2-1 allo stadio Santiago Bernabéu di Madrid.

Nel 1980 il campionato si amplia con 8 squadre che si sfidano nelle finali, dopo la fase eliminatoria, che si è svolta in Italia. Poi, nel 1996, si espanse a 16 e si tenne in Inghilterra. Finalmente espandendosi con 24 squadre (come fa oggi), nel 2016. Nel 2007, la Federcalcio irlandese e la Federcalcio scozzese hanno proposto di espandere il torneo a 24 squadre, che successivamente, nel settembre 2008, è stato confermato anche dall'esecutivo UEFA Comitato. Ma su 54 federazioni affiliate alla UEFA, tre paesi, tra cui Inghilterra e Germania, si sono opposti all'allargamento.

Il 28 maggio 2010, la UEFA ha annunciato che Euro 2016 sarebbe stato ospitato dalla Francia. UEFA Euro 2016 è stata la prima ad avere 24 squadre in finale. Questa era la terza volta che la Francia aveva ospitato il torneo. Il Portogallo, che si è qualificato per la fase a eliminazione diretta (play-off), nonostante fosse terzo nel suo girone, ha vinto il campionato sconfiggendo la squadra organizzatrice, la Francia, che era la favorita. La partita è finita 1-0 in finale, grazie al gol di Eder al 109 '. Cristiano Ronaldo, l'attaccante portoghese di fama mondiale, è stato espulso a causa di un infortunio al 25 '. Questa è stata la prima volta che il Portogallo ha vinto una competizione così importante.

Al torneo del 2020 sono state proposte tre offerte, di cui una dalla Turchia, una dalla Repubblica d'Irlanda, dalla Scozia e dal Galles e una dalla Georgia e dall'Azerbaigian. Tuttavia, nel dicembre 2012, la UEFA ha annunciato che Euro 2020 sarebbe stato organizzato in diverse città di diversi paesi europei, con le semifinali e le finali che si sarebbero svolte a Londra. Gli stati sono stati selezionati e annunciati dalla UEFA il 19 settembre 2014.

Tuttavia, Bruxelles è stata rimossa dall'elenco come città ospitante il 7 dicembre 2017 a causa di ritardi nella costruzione dell'Eurostadium. Il 17 marzo 2020, la UEFA ha annunciato che UEFA Euro 2020 sarebbe stato ritardato di un altro anno a causa della pandemia COVID-19 in Europa e ha proposto che si svolgesse dall'11 giugno all'11 luglio 2021. 

Trofeo e la UEFA

Trofeo UEFA
Attuale trofeo / roming UEFA Euro 2020

Il trofeo Henri Delaunay, che viene assegnato alla squadra vincitrice del Campionato Europeo, prende il nome da Henri Delaunay, il primo Segretario Generale della UEFA, che ha proposto l'idea di un Campionato Europeo ma è morto cinque anni prima del torneo. 1960. Suo figlio, Pierre, assume la creazione del trofeo. Dall'inizio della competizione, questo trofeo è stato assegnato alla squadra vincente che detengono per quattro anni, fino al torneo successivo. In precedenza, il trofeo aveva le parole "Coupe d'Europe", "Coupe Henri Delaunay" e "Championnat d'Europe" incise sul davanti, mentre sul retro era inciso un ragazzo che giocava con la palla.

Nel 2008, il Trofeo Henri Delaunay è stato rimodellato per ingrandirlo, poiché questo trofeo è stato oscurato da altri trofei UEFA, come la Coppa del Campionato Europeo per Club. Il nuovo trofeo, realizzato in argento sterling, ora pesa 8 chilogrammi ed è alto 60 centimetri, essendo 2 chilogrammi più pesante e 18 più alto del vecchio. La base in marmo che fungeva da base è stata rimossa. La nuova base in argento è stata ampliata per renderla più resistente. I nomi dei vincitori che erano apparsi sulle targhe attaccate al piedistallo sono ora incisi sul retro del trofeo, sotto la parola "Coupe Henri Delaunay", e sono scritti in inglese, non in francese come nel suo predecessore. Sorprendentemente, lo stato vittorioso del 1972 e del 1980, la Germania Ovest, è scritto come il suo stato successore, "Germania".

I giocatori e gli allenatori della squadra vincente e della seconda classificata ricevono rispettivamente medaglie d'oro e d'argento. Ogni associazione che partecipa alla fase finale del torneo riceve una targa commemorativa. Ogni semifinalista perdente, così come ogni finalista, riceve una targa di dedica. Sebbene non ci sia più uno spareggio per il terzo posto, la UEFA ha deciso nell'edizione 2008 di assegnare per la prima volta le medaglie di bronzo ai perdenti della semifinale (Turchia e Russia), e ha fatto lo stesso nel 2012, in cui Germania e Portogallo ha ricevuto medaglie di bronzo. Tuttavia, la UEFA ha deciso che i perdenti della semifinale non avrebbero più ricevuto medaglie dall'edizione 2016 in poi. Le medaglie di bronzo erano state precedentemente assegnate ai vincitori degli spareggi al terzo posto, l'ultima delle quali si è tenuta negli anni '1980.

Rinvio di UEFA Euro 2020 a causa della pandemia COVID-19 

All'inizio del 2020, la pandemia COVID-19 in Europa ha sollevato preoccupazioni circa il suo potenziale impatto su giocatori, personale e turisti nelle città ospitanti del torneo. Al Congresso UEFA all'inizio di marzo, il presidente UEFA Alexander fereferin ha affermato che la situazione potrebbe essere gestita, mentre il segretario generale Theodore Theodoridis ha dichiarato che la UEFA mantiene i contatti con l'Organizzazione mondiale della sanità e i governi nazionali per quanto riguarda il coronavirus. Ma in seguito la situazione è peggiorata e molte partite hanno iniziato a svolgersi senza tifosi. Dal 13 marzo 2020, le prossime partite di qualificazione UEFA sono state posticipate, mentre i principali campionati europei sono stati sospesi, tra cui Bundesliga, La Lega, L, Premier League dhe Serie A

Il 17 marzo 2020, la UEFA ha tenuto una videoconferenza con i rappresentanti delle 55 federazioni affiliate e i consigli di amministrazione dell'Associazione europea di club e leghe europee, per discutere lo scoppio della pandemia e decidere sul futuro di UEFA Euro 2020. Durante l'incontro, La UEFA ha annunciato che il torneo sarebbe stato rinviato al prossimo anno, proponendo che si svolgesse dall'11 giugno all'11 luglio 2021. Il rinvio ha permesso di ridurre la pressione sui servizi pubblici nei paesi colpiti, creando spazio anche nel calendario delle partite. per i campionati europei nazionali, che erano stati sospesi e non avevano terminato le loro stagioni. Il giorno successivo, l'Ufficio del Consiglio FIFA ha approvato la modifica della data nel calendario delle partite internazionali della FIFA. Il 23 aprile 2020, la UEFA ha confermato che il torneo sarebbe stato ancora conosciuto come UEFA Euro 2020. 

A maggio 2020, Čeferin ha annunciato che UEFA Euro 2020 si svolgerà nelle dodici città ospitanti selezionate. Tuttavia, non ha escluso la possibilità di ridurre il numero di città, poiché le tre città organizzatrici non erano sicure se le partite potessero svolgersi secondo il nuovo programma. Le sedi dei tornei e il programma delle partite sono stati esaminati dal Comitato Esecutivo UEFA durante la riunione del 17 giugno 2020. Durante l'incontro, la UEFA ha confermato che i dodici paesi ospitanti originali sarebbero rimasti tali per il torneo 2021. Schaeferin ha successivamente dichiarato, nell'ottobre 2020, che era ancora possibile che il torneo si svolgesse in meno delle dodici sedi previste. Il mese successivo, la UEFA ha dichiarato che "intende tenere UEFA Euro 2020 nel formato e nei luoghi confermati all'inizio di quest'anno e stiamo lavorando a stretto contatto con tutte le città ospitanti sui preparativi".

È stato anche riferito che ogni paese ospitante stava discutendo con la UEFA e le autorità sanitarie locali se il paese potesse ospitare le partite a pieno regime, tra il 100% e il 50% di capacità, con il 33% di capacità o nessun fan. A ciascuna città ospitante è stato chiesto di progettare due o tre piani dalle quattro opzioni. Le restrizioni possono includere consentire solo agli spettatori locali di giocare. La decisione finale verrà presa il 5 marzo 2021. 

In un'intervista durante il nuovo anno 2021, fereferin ha dichiarato: “La vaccinazione è iniziata e penso che potremo avere una dichiarazione completa durante l'estate. Per ora, il piano è di suonare in tutti e dodici i paesi ospitanti. Naturalmente, ci sono opzioni di backup nel caso in cui un paese abbia un problema. Siamo pronti ad ospitare partite in undici, dieci o nove città… e anche solo in un posto, se necessario.

Tuttavia, sono sicuro al 99,9% che avremo il Campionato Europeo nelle dodici città, come previsto ". Il 27 gennaio 2021, la UEFA ha incontrato le federazioni ospitanti per discutere questioni operative e ha ribadito che il torneo si terrà in tutte le dodici città. Il termine per i paesi ospitanti per presentare i piani di capacità degli stadi è stato spostato all'inizio di aprile. La UEFA ha annunciato il giorno successivo che Daniel Koch, l'ex capo delle malattie trasmissibili presso l'Ufficio federale svizzero della sanità pubblica, sarebbe stato consulente medico per UEFA Euro 2020 su questioni relative alla pandemia COVID-19.

Squadre qualificate

Delle 24 squadre che si sono qualificate per il torneo UEFA Euro 2020, 19 squadre tornano dall'edizione 2016. Tra loro ci sono Belgio e Italia, che hanno ottenuto la qualificazione perfetta (10 vittorie in 10 partite). La Finlandia e la Macedonia del Nord faranno il loro debutto (prima partecipazione) agli Europei, non essendosi mai qualificate prima in questo magnifico torneo.

La Scozia, co-organizzatrice del torneo, si è qualificata per la prima volta dalla Coppa del Mondo del 1998 e dal primo Campionato Europeo nel 1996. I Paesi Bassi e la Danimarca tornano dopo non aver partecipato nel 2016, con gli olandesi che partecipano per la prima volta dal 2014 Coppa del Mondo Inoltre, Austria, Ungheria, Slovacchia e Galles si sono qualificate per la prima volta al Campionato Europeo. La Grecia, campione del 2004, non è riuscita a qualificarsi, perdendo il secondo campionato consecutivo. Albania, Islanda, Irlanda del Nord, Repubblica d'Irlanda e Romania non sono riuscite a qualificarsi, dopo una prestazione soddisfacente nel 2016. 

Delle dodici nazioni ospitanti, sette sono riuscite a qualificarsi direttamente al torneo, mentre Ungheria e Scozia si sono qualificate agli spareggi. La Repubblica d'Irlanda e la Romania sono state eliminate nelle semifinali degli spareggi e l'Azerbaigian è stato eliminato dopo le qualificazioni alla fase a gironi. 

Tabella delle squadre qualificate

squadreGruppo di qualificazionedata di qualificazionePartecipazione a precedenti tornei
BelgioVincitore del gruppo I. 10 ottobre 2019(1972, 1980, 1984, 2000, 2016)
ItaliaVincitore del gruppo J.12 ottobre 2019(1968, 1980, 1988, 1996, 2000, 2004,2008, 2012, 2016)
RussiaSecondo posto nel gruppo I13 ottobre 2019(1960, 1964, 1968, 1972, 1988, 1992, 1996, 2004, 2008, 2012, 2016)
poloniaVincitore gruppo G.13 ottobre 2019(2008, 2012, 2016)
UkrainaVincitore del gruppo B.14 ottobre 2019(2012, 2016)
SpagnaVincitore gruppo F.15 ottobre 2019(1964, 1980, 1984, 1988, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
FrancaVincitore gruppo H.14 novembre 2019(1960, 1984, 1992, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
tacchinoSecondo posto nel gruppo H14 novembre 2019(1996, 2000, 2008, 2016)
AngliaVincitore del gruppo A.14 novembre 2019(1968, 1980, 1988, 1992, 1996, 2000, 2004, 2012, 2016)
Repubblica CecaSecondo posto nel gruppo A14 novembre 2019(1960, 1976, 1980, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
FinlandiaSecondo posto nel gruppo J15 novembre 2019 (non ha mai partecipato prima)
SveziaSecondo posto nel gruppo F15 novembre 2019(1992, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
CroaziaVincitore del gruppo E.16 novembre 2019(1996, 2004, 2008, 2012, 2016)
AustriaSecondo posto nel gruppo G16 novembre 2019(2008, 2016)
HollandaSecondo posto nel gruppo C16 novembre 2019(1976, 1980, 1988, 1992, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012)
GermaniaVincitore del gruppo C.16 novembre 2019(1972, 1976, 1980, 1984, 1988, 1992, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
PortugaliaSecondo posto nel gruppo B17 novembre 2019(1984, 1996, 2000, 2004, 2008, 2012, 2016)
SvizzeraVincitore del gruppo D.18 novembre 2019(1996, 2004, 2008, 2016)
DanimarkaSecondo posto nel gruppo D18 novembre 2019(1964, 1984, 1988, 1992, 1996, 2000, 2004, 2012)
GallesSecondo posto nel gruppo E19 novembre 2019(2016)
Macedonia settentrionaleVincitore spareggi gruppo D.12 novembre 2020(non ha mai partecipato prima)
UngheriaVincitore spareggi gruppo A.12 novembre 2020(1964, 1972, 2016)
SlovacchiaVincitore spareggi gruppo B.12 novembre 2020(2016)
scotchVincitore spareggi gruppo C.12 novembre 2020(1992, 1996)
Notizie UEFA Euro 2021
Giugno 25, 2021 0 31
Cristiano Ronaldo è riuscito a segnare 2 gol contro la Francia, in un emozionante pareggio che ha assicurato al Portogallo il passaggio alla fase successiva. Ma questo non è stato l'unico successo della serata...
Giugno 24, 2021 0 71
L'ottima prestazione di Bukayo Saka e Jack Grealish contro la Repubblica Ceca è stata una sorpresa molto positiva per il Ct dell'Inghilterra Gareth Southgate. Tuttavia, il ruolo dei giocatori non...
Giugno 23, 2021 0 69
Infine, gli sforzi per un accordo tra il governo inglese e la UEFA hanno raggiunto una conclusione positiva. Lo stadio di Wembley aprirà le sue porte per più di ...

I costi del biglietto più economici 50 EUR e il più costoso arriva fino a 900 EUR.

UEFA EURO 2021 si svolgerà in 12 paesi elencati come segue:

  1. Amsterdam
  2. Baku
  3. dell'Atletico
  4. Bucarest
  5. Budapest
  6. Copenhagen
  7. Dublino
  8. Glasgow
  9. Londra
  10. Monaco
  11. Roma
  12. San Pietroburgo
stadioNazione
Arena di Johan CruyffAmsterdam, Paesi Bassi
Stadio OlimpicoRoma, Italia
San MamésBilbao, Spagna
Stadio nazionale di BakuBaku, Azerbaijan
Allianz ArenaMonaco di Baviera, Germania
WembleyLondra, Inghilterra
Stadio ParkenCopenhagen, Danimarca
Puskás ArenaBudapest, Ungheria
Aviva StadiumDublino, Irlanda
Hampden ParkGlasgow, Scozia
National ArenaBucarest, Romania
Stadio KrestovskySan Pietroburgo, Russia

Il campionato inizia l'11 giugno e termina l'11 luglio 2021.

La finale si terrà a Wembley Stadium.

Gruppo AGruppo BGruppo CGruppo DGruppo EGruppo F
ItaliaBelgioAustriaCroaziaSpagnaUngheria
SvizzeraDanimarcaOlandaRepubblica CecaSveziaPortogallo
TurchiaFinlandiaMacedonia settentrionaleInghilterraPoloniaFrancia
GallesRussiUcrainaScoziaSlovacchiaGermania
Nuovi bookmaker
10bet
10bet

100% BONUS fino a 50 EUR sul primo deposito! Codice bonus: BET50

MansionBet
MansionBet

100% BONUS fino a 20 EUR sul primo deposito!

Melbet Sport
Melbet Sport

100% BONUS fino a 100 EUR sul primo deposito.

MobileBet Sports
MobileBet Sports

200% BONUS fino a 30 EUR sul primo deposito.

Scommetti sulle partite di Euro 2020, ricevi un bonus di 50 EUR su 10bet !!

X